I nostri volontari

La buona riuscita di qualunque intervento è fondata sulla compatercipazione attiva di tutti coloro che credono in un obiettivo comune; al fianco delle famiglie e dei tecnici che vivono quotidianamente i progressi e le vittorie dei nostri bambini e ragazzi è sempre presente una compatta squadra di volontari che, in relazione alle singole competenze, disponibilità e peculiarità, supportano le differenti aree di operatività della nostra associazione.

Il loro apporto rende l’intero nostro sodalizio sempre più capace di accogliere nuovi praticanti e realizzare iniziative differenziate sempre all’insegna del cavallo, del piacere di stare insieme e dell’inclusione!

Valeria Foglino

valeriaCiao, mi chiamo Valeria e ho conosciuto l’Incontro a Cavallo in maniera fortuita (e fortunata).
Da sempre appassionata di cavalli, ho scritto a suo tempo la tesi per la laurea specialistica in comunicazione sulle “Donne e cavalli”.

Navigando nel sito www.equitabile.it per ricavare informazioni sulla realtà del cavallo ed il femminile impegnato nel sociale, ho avuto la possibilità di conoscere tutto ciò che gravita intorno all’Associazione ed al suo Movimento EQUITABILE®.

Da lì, e dal successivo scambio di mail con Roberto, è nato il mio ingresso – timido, un po’ in punta di piedi – nel team: considerato il mio percorso di studi e i miei interessi sono stata assoldata come blogger per il sito, per il quale scrivo con un grande senso di orgoglio e con molta riconoscenza per l’opportunità che mi viene offerta (di fare qualcosa che mi piace e che sento essere anche utile) e per il modo in cui vengo resa partecipe.

I cavalli sono il filo conduttore della mia vita, da ormai dodici anni monto i purosangue del galoppo presso l’ippodromo di San Siro. Trovo che siano degli ottimi terapeuti e maestri di vita e sono profondamente convinta che siano creature perfette per fare del buono. Specie se in sinergia con persone speciali, generose e sincere come quelle che ho incontrato nella mia esperienza con Incontro a Cavallo!

Tina Carambia

tinaCiao mi chiamo Tina, sono mamma di 3 bambini, e una delle mie passioni da sempre è il cavallo, a questo proposito uno dei miei sogni l’ho realizzato tanto tempo fa quando sono riuscita a comprarmi un cavallo tutto mio e a creare quel rapporto fantastico “tu e lui”; ho sempre creduto e provato sulla mia pelle quanto stare con il cavallo porti benessere e serenità fisicamente e mentalmente.

Da tempo volevo rientrare in questo fantastico mondo e così più di un anno fa ho avuto la fortuna di conoscere l’associazione “incontro a cavallo”, iniziando il percorso di formazione, e diventando “assistente di equitazione integrata”.

Credo sempre di più che “fare volontariato migliora chi riceve aiuto ma anche chi lo offre”, per questo ringrazio Roberto e Loredana di darmi la possibilità di collaborare con loro come “volontaria” riuscendo così ad unire la mia passione del cavallo da tempo accantonata con il sociale ed a rafforzare la mia consapevolezza di quante emozioni può trasmettere questo nobile animale.

Sebastiano Ficarra

sebaIl gigante buono del nostro gruppo è una di quelle persone che mettono a disposizione parte del loro tempo e competenze professionali per contribuire ad iniziative verso il Sociale senza voler apparire, tantomeno tessere le proprie lodi.

Questa presentazione la abbiamo realizzata noi dell’associazione per riconoscere pubblicamente non solo la disponibilità settimanale di “Seba” come assistente volontario durante le attività in sella del mercoledì pomeriggio, ma anche per il grande aiuto che ci fornisce come “mago del PC” per migliorare la nostra gestione interna delle automatizzazioni e digitalizzazioni amministrative e contabili della segreteria.

Franco Invernizzi

francoUn’altro fenomeno che non vuole scrivere di sè e che non ama incensarsi: una grande risorsa, sempre disponibile ad aiutarci durante le attività e “tappare i buchi” quando se ne presenta l’occasione.

Franco è il nostro volontario “storico”: da sempre impegnato in vari campi, soprattutto quello politico, dell’edilizia convenzionata e nel Sociale in genere, sin dal 2000 ha messo a disposizione dell’associazione parte del suo tempo per collaborare in qualità di assistente. La sua simpatia ed il suo burbero buon umore sono occasione per rendere le attività sempre piacevoli, non solo per noi tecnici ma soprattutto per i nostri giovani cavalieri!

Federica Montaldo

federicaCiao sono Federica e opero nel settore dell’equiturismo da diversi anni. Da sempre credo nelle capacità dei cavalli di trasmettere sensazioni ed emozioni attraverso un linguaggio speciale, composto da gesti rumori e occhiate differenti da quelle che siamo abituati a leggere nei nostri simili e negli animali che solitamente abitano le nostre case.

Affascinata dalla loro natura di prede che si accompagnano con così tanta volontà ai loro predatori; ed è proprio in questa dicotomia che ritengo sia da ricercare l’eccezionale chiave di lettura della funzione del cavallo nelle attività assistite per i diversamente abili. I cavalli non ci ascoltano ci “sentono”.

Nel mio percorso da volontaria mi prefiggo di ricercare questo tipo di sensibilità e di poterlo offrire come percorso di “normale” attitudine a coloro che, non solo nell’ambito del sociale, si avvicinano al cavallo. Perchè da vicino… nessuno è normale!

Ilaria Cazziol

041014Carinthia_21Ciao! Mi chiamo Ilaria, sono una volontaria di “Incontro a Cavallo” di recente acquisizione, ma mi sento già come se facessi parte di questa famiglia.
Amo i cavalli da tutta la vita, ho provato a farne a meno ma ormai ho capito che non mi è proprio possibile!

Ho fatto molte esperienze diverse a contatto con questi splendidi animali, ma solo recentemente ho scoperto quanto possa essere meraviglioso coniugare una passione così forte e personale come la mia per il cavallo, con l’aiuto e l’impegno nell’ambito del sociale. Roberto, Loredana e tutti gli altri al maneggio mi hanno accolta con grande calore e gentilezza, e sono davvero felice di essere entrata a far parte di questa associazione.

Lavoro soprattutto “dietro le quinte”, dando una mano a tradurre tutto il materiale del sito in inglese, ma appena riesco a liberarmi dai miei impegni corro al maneggio a contribuire come posso anche di persona a questo splendido progetto!

Ilaria Spinetti

ilariasCiao, mi chiamo Ilaria e sono da poco un’educatrice.
Ho conosciuto l’A.S.D. Incontro a Cavallo tramite il web e fin da subito ho voluto iniziare un percorso di volontariato insieme a questa associazione affascinata dal fatto di poter integrare il mondo delle difficoltà con l’equitazione.

Ho trovato gli ideali di EQUITABILE® nelle mie corde e ciò, insieme alla passione condivisa per questi grandi amici a quattro zampe, mi hanno aiutata ad affrontare la tesi di laurea sulle attività assistite con il cavallo in modo positivo e ottimale.
Nel mio ruolo di volontaria mi occupo soprattutto della preparazione dei cavalli e dell’aiuto, come assistente, agli operatori: non nascondo che spesso e volentieri ne approfitto per “rubare con gli occhi” in vista del mio desiderio di lavorare in questo campo un domani.

Mi piacerebbe concludere con una frase di Goethe che condivido appieno: ”Il motivo per il quale un maneggio svolge un’azione così benefica sulle persone […] è che qui uomo e animale si fondono in un tutt’uno, in misura tale che non si saprebbe chi dei due effettivamente stia addestrando l’altro”.

Claudio Benedan

claudioCiao! Da circa due anni sono volontario dell’associazione con grande soddisfazione aiutando durante le attività a cavallo e allietando con la mia simpatia i momenti di relax dei nostri cavalieri.
Prima di conoscere l’Incontro a Cavallo non avevo mai avuto a che fare con i cavalli, tantomeno avrei mai pensato di introdurmi alle attività equestri adattate una volta raggiunta l’età della pensione; devo dire che l’avvicinamento e l’indottrinamento al mio ruolo di assistente volontario è stato progressivo e mirato, per mettermi in condizione di imparare a conoscere il cavallo nella sua natura ed a gestirlo basilarmente in sicurezza per la sicurezza mia e degli stessi utenti.

Non sono certamente diventato un esperto di cavalli ma la formazione alla quale mi sono sottoposto, e l’affiancamento ad altri assistenti prima di diventare io stesso “attivo” e pratico, mi ha permesso di raggiungere una competenza basilare che, unita alle direttive degli operatori ed altri tecnici dell’associazione, mi permette di essere funzionale ai bisogni del nostro gruppo di lavoro.
I nostri cavalieri sono splendidi, e ti danno molto più di quanto tu dai a loro!

Credendo al progetto di Incontro a Cavallo mi sono messo in prima linea per supportare l’associazione non solo come volontario nelle attività pratiche ma anche come supporto alla Dirigenza dell’associazione stessa, diventando vice-presidente, incarico che ho l’onore di aver assunto recentemente.